Una serie di sfortunati eventi: Recensione 

“Una serie di sfortunati eventi” è una serie tv resa disponibile da giorno 13 Gennaio 2017. La serie tv si basa sull’omonimo film (2004) che, a sua volta, si basa su una collana di 13 Romanzi scritti da Lemony Snicket a partire dal 1999. 

La serie narra le sfortunate vicende dei tre orfani Violet, Klaus e Sunny Baudelaire che, persi i genitori in un incendio, vengono affidati alle cure del tutore Conte Olaf, il quale si rivela però un personaggio malvagio che vuole impossessarsi del loro vasto patrimonio economico. Netflix ha reso disponibile tutta la prima stagione (di 8 episodi) in tutto il mondo (stati dove è disponibile Netflix). 
Sin dalla sigla, la serie, riesce a esprimere il tema trattato tramite un suono malinconico con una canzone tradotta in tutte le lingue parlate negli stati in cui Netflix è disponibile. Questo aspetto ci fa capire l’importanza data alla sigla.

Come nei romanzi e nei libri, l’ambientazione, è quella di una tipica cittadina con paesaggi, a volte, surreale. Il clima che si respira è in chiave “Bambinesco”. Questo fattore riesce comunque ad attirare un pubblico di tutte le età. L’intera trama gira intorno alla sfortuna. I poveri ragazzi si troveranno a dover affrontare degli episodi che si trasformeranno in veri e propri tragici episodi. Nella serie spicca la performance di Neil Patrick Harris (conosciuto sopratutto per il ruolo di Barney nella Sit-com How i met your mother) nel ruolo del Conte Olaf. L’opera ci ha colpiti molto sopratutto per i numerosi misteri e segreti sviluppati durante la storia. Aspetto che si ricollega ai Romanzi è la comparsa dell’autore dei libri come narratore esterno (non interagisce con la trama) producendo interessanti soliloqui ed apparendo come uno spirito silenzioso e immateriale non visto dai personaggi. Questo elemento ci ha fatto più volte sorprendere per la grande originalità con cui viene esposto questa figura narrativa.

La serie, in un primo momento, non è riuscita a soddisfare le grandi aspettative che tutti gli amanti dei romanzi e del film si aspettavano. A partire dalla seconda puntata l’interesse è cresciuto riuscendo ad arrivare ai livelli aspettati. 

La serie viene promossa dalla redazione. Abbiamo grandi aspettative e speranze per la seconda stagione. 

Rispondi