Home / World / Internet / Life & Love / L’ossitocina, ormone dell’amore e delle relazioni sociali: le rende piacevoli e fonte di soddisfazione

L’ossitocina, ormone dell’amore e delle relazioni sociali: le rende piacevoli e fonte di soddisfazione

ossitocina



L’ossitocina, ormone che fa innamorare, e che contribuisce a cementare il legame tra uomo e donna e tra madre e figlio, è anche un vero e proprio “motore” dei rapporti sociali. La scoperta, pubblicata sulla rivista Science, mostra che questo ormone, prodotto da neuroni che si trovano all’interno del circuito cerebrale della ricompensa, aiuta a rendere le relazioni e le interazioni sociali piacevoli e gratificanti.

Il circuito della ricompensa è una fondamentale strategia dell’evoluzione: nel corso dei millenni, ci ha consentito di premiare le attività che favoriscono la nostra sopravvivenza, eliminando quelle che potrebbero danneggiarci. Lo stesso circuito ci spinge a fare ciò che ci fa stare bene, ad esempio mangiare quando abbiamo fame, dormire quando abbiamo sonno eccetera. Queste sono strategie favorevoli alla nostra crescita ed evoluzione. Uscire in gruppo o con amici “aumenta le possibilità di sopravvivenza, perché riduce il rischio di essere mangiati dai predatori“; e favorisce la conoscenza di persone nuove, dunque la ricerca di un partner.

I ricercatori osservano che adesso si è scoperto che l’ossitocina e il circuito della ricompensa hanno un ruolo nelle interazioni sociali. Il rilascio di ossitocina si impenna durante le interazioni sociali, rendendole attività piacevoli e gratificanti; bloccando l’ossitocina, anche le relazioni sociali vengono inibite. Le ricerche in questo campo potranno in futuro essere utili a chi ha problemi nel socializzare, come le persone affette da autismo e da schizofenia.

About Giovanna Rocco

Napoletana, laureata in Scienze Politiche, una passione smodata per la scrittura, l'arte, il cinema, i libri e le cose belle, delle quali non riesce a fare a meno.

Check Also

the data dollar store

The Data Dollar Store, il negozio in cui si paga in dati e non in dollari

Kaspersky Lab inaugura The Data Dollar Store, il negozio nel quale non si paga in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti