La serie tv della settimana: Rick and Morty

In seguito ad una breve pausa, ritorna la rubrica “La serie TV della settimana”.

 

Oggi vogliamo parlarvi di una serie animata che ha letteralmente spezzato ogni confine con la scienza. La serie TV in questione è Rick and Morty.

 

rickyandmorty

 

Sin da subito notiamo una tipologia di grafica particolare e molto d’effetto. La serie TV narra le strampalate avventure di Rick (il nonno) e Morty (il nipote). Il primo è un folle scienziato capace di realizzare le più bizzarre invenzioni. Durante queste avventure viene accompagnato dal proprio nipote, Morty. Egli è un ragazzo di 14 anni mite. Tramite questa figura, gli sceneggiatori, hanno la possibilità di includere tutti quegli stati d’animo e avvenimenti tipici dell’età adolescenziale.

Intorno a questi due personaggi nasce una trama varia e mai ripetitiva capace di coinvolgere gli spettatori dal primo minuto.

All’interno della serie vi sono dei chiari riferimenti a figure storiche, ipotesi scientifiche, figure cinematografiche e figure tratte dal mando dei fumetti. Tutte queste figure sono interpretate in una chiave comico/parodico.

La cosa che più affascina di questa serie è la maniera delirante e ironica con cui vengono esposti alcune teorie scientifiche in tutto il multiverso.

Molto interessante è il modo in cui vengono creati i due personaggi protagonisti. Infatti, essi, appaiono molto simili alle figure tratte dalla celebre serie cinematografica: “Ritorno al futuro” (Back to the Future), Doc (lo scienziato capace di creare una macchina del tempo) e Marty (Ragazzo dalle mille sfaccettature in viaggio attraverso il tempo per salvare se stesso dalle incoerenze del “viaggio-tempo”).

 

0d8

 

La serie sbarca solo recentemente in Italia sulla Pay TV Netflix con le prime due stagioni. È prodotta da Adult Swim (blocco di programmazione televisiva dell’emittente Cartoon Network).

Vi consigliamo di guardare questa fantastica serie animata.

 

Ora tocca a voi. Cosa ne pensate di questa serie?

Rispondi